I giovedì della formazione ultimo appuntamento 2018- “Giovani e politica con i candidati sindaco”

Giovani e Politica
59c75dd2-ddf7-4f49-aa6c-39f9b6448c73

“La politica è l’arte del possibile.” (Otto von Bismarck)

È stato un incontro davvero speciale quello che si è svolto Giovedì 31 Maggio presso il Centro Studi Leaders di Monopoli. Alle ore 18 è andata in onda la diretta che ha visto i 5 candidati sindaco della città – Nuccio Contento, Angelo Annese, Mirco Fanizzi, Francesco Secundo e Bartolo Allegrini – confrontarsi sul tema “I giovani e la politica”. L’evento ha chiuso il ciclo de “I giovedi della formazione”, una serie di incontri che hanno affrontato diverse tematiche di cruciale importanza relative al mondo giovanile, come lo sport, il volontariato, la dislessia e i disturbi dell’apprendimento, ecc.
Anche questa diretta ha posto al centro dell’attenzione giovani e adolescenti, dando loro la possibilità di rivolgere ai candidati, attraverso la mediazione del giornalista Bruno Bellini, delle domande relative al tema in questione.
Per iniziare, è stato chiesto agli aspiranti sindaci se “C’è qualche personaggio a cui si sono ispirati nel loro percorso politico”. Allegrini ha indicato suo padre, uomo appassionato e militante del vecchio partito comunista; Annese ha menzionato il compianto Dino Corallo, un uomo che gli ha insegnato lo stare tra la gente e il senso della comunità; Contento, invece, ha citato il celebre Enrico Berlinguer oltre che l’ex sindaco di Monopoli, l’avvocato Paolo Antonio Leoci. Gli altri due candidati, invece, non hanno citato nessuno in particolare. Fanizzi ha detto di essersi appassionato alla politica durante un family day a Roma, mentre il giovane Secundo ha sostenuto che la forza della sua candidatura sta proprio nella volontà di rottura con la vecchia politica e quindi in una presa di distanza dai modelli del passato.
Il dibattito è poi proseguito entrando nel merito del tema “I giovani e la politica”. Rispetto al passato, quasi tutti i candidati hanno rilevato un minor interesse dei meno anziani verso questo mondo tranne Contento, l’esponente della sinistra, che ha raccontato di aver incontrato nelle associazioni di volontariato tanti ragazzi e ragazze pieni di entusiasmo e disposti a mettersi generosamente al servizio della comunità.
Alla domanda “Come avvicinare i giovani alla politica?” ognuno ha risposto in modo personale, sulla base delle proprie convinzioni e del proprio percorso umano e professionale. In particolare, Annese ha messo in evidenza la necessità di andare incontro ai giovani, proprio come hanno fatto con lui, che all’inizio non era un appassionato di politica, ma un giovane come tanti che dava semplicemente il suo contributo nell’organizzazione delle campagne elettorali. Secondo lui, è necessario dare, a coloro che già amano la politica, la possibilità di mettersi in gioco in prima persona, mentre, a coloro che invece non hanno la passione, gli strumenti per comprendere che la politica è qualcosa di bello e che contribuisce al benessere collettivo. Contento ha citato il famoso slogan della scuola di Barbiana: “Se tutti e due abbiamo un problema e ne usciamo da soli è egoismo, se ne usciamo insieme è politica”; in questo, quindi, l’impegno politico come possibilità di riscatto e come desiderio di migliorare la propria condizione. Egli sostiene che si può coinvolgere i giovani creando un senso di comunità e ciò si può realizzare soltanto attraverso delle istituzioni che diano il buon esempio e che siano attente ai bisogni concreti dei cittadini. Fanizzi, invece, ha insistito sulla valenza morale della politica: il compito delle istituzioni, a suo giudizio, è quello di spalancare le coscienze dei giovani ai veri valori della vita, con particolare riferimento a quelli della famiglia. Interessanti anche le soluzioni prospettate dai candidati Secundo e Allegrini, per i quali, per riaccendere le speranze e le energie dei giovani, è necessario recuperare una “sana ideologia”. Allegrini, in particolare, con questo termine non intende una visione chiusa e parziale della realtà, bensì il coraggio e la volontà di sostenere una linea di pensiero forte e coerente che risulti credibile anche a coloro che sono totalmente sfiduciati e che ritengono utopistica ogni speranza di cambiamento. Secundo, infine, ha raccontato la sua esperienza con la piattaforma Revolution: l’incontro con queste persone gli ha permesso di conoscere un nuovo mondo e di impegnarsi in prima persona per il bene della comunità. Secondo lui, un giovane si interessa alla politica se questa è al passo coi tempi ed è in grado di rispondere alle sfide che una società come la nostra, in continuo cambiamento, propone.
Per concludere, a tutti i candidati è stato chiesto “come descriveresti il tuo sogno nel cassetto per i giovani della città di Monopoli?”
Per incentivare concretamente la partecipazione giovanile, Secundo ha proposto l’istituzione di un Consiglio comunale giovanile, dove dalle scuole verrà eletto un sindaco, dei consiglieri ed un adulto che li segua; Allegrini invece vorrebbe vedere meno giovani emigrare e più lavoro per loro, quindi. Ciò sarebbe possibile tramite delle risorse e delle sorgenti di sviluppo che vanno incentivate. Annese auspica “una Monopoli da sogno”, continuando a dare la possibilità ai giovani di credere nella propria città, sede di servizi completi, completa a 360°. Contento, al contrario, riporta il sogno dei ragazzi delle associazioni giovanili da lui incontrate, “attenzione, rispetto e fiducia”, per i giovani si, ma per tutti i cittadini. Concludendo, quello di Fanizzi, invece, è un augurio: “la più bella tendenza è l’essere in controtendenza” dunque una riscoperta del valore della religione e della fede, vista come spiraglio di speranza e Amore.
Un sentito ringraziamento ai candidati per la loro apertura al confronto, a Bruno Bellini per la sua professionalità e a tutti gli esperti che si son resi disponibili durante questo primo ciclo di incontri. Il team del Centro Studi Leaders, nella persona del Dott. Massimo Lamanna, rinnova l’appuntamento al prossimo Anno Scolastico con i nuovi incontri in diretta live.

Dott. Ssa Francesca Valeria Cassano
Psicologa
Resp. Relazione esperti

 

34308320_1806107689446196_4823665529480806400_n